Vitamina D alimenti: tutti gli alimenti ricchi di vitamina D

La vitamina d è una vitamina liposolubile, ovvero si scioglie con i grassi. È presente nel fegato ed è fondamentale per il benessere delle ossa, dei denti, del cuore, del sistema immunitario. Prima di vedere il rapporto tra Vitamina D e alimenti che la contengono, sappi che questa molecola regola l’espressione di più di cinquanta geni diversi, fra cui geni implicati nella regolazione del sistema immunitario e nella differenziazione cellulare. Da alcune ricerche, inoltre, è emerso che, nella popolazione italiana, 8 persone su 10 presentano una carenza di vitamina D. Se non ti bastasse seguire una dieta che include tanti alimenti con vitamina D e avessi bisogno di un’integrazione, porta sempre con te i chewing gum Mind the Gum: contengono ben 15 componenti attive tra cui la stessa vitamina D3 e quelle del gruppo B e H, utili per il corretto funzionamento del sistema nervoso, della funzione psicologica e per la riduzione della stanchezza e dell’affaticamento. Clicca qui.

L’assunzione raccomandata di vitamina D per gli adulti italiani è di 15 µg al giorno, sia per i maschi sia per le femmine. La dose aumenta e arriva a 20 µg per gli anziani, che devono compensare la ridotta sintesi endogena. ​La vitamina D si presenta sotto due forme: l’ergocalciferolo, detto anche vitamina D2 e il colecalciferolo, conosciuto anche come Vitamina D3. La trovi nella nuova Vitamina D3, sotto forma di caramella: in questo modo puoi assumerla ovunque e in qualsiasi momento, senza alcun imbarazzo. Ha solo 3 calorie! Le stesse che, del resto, sono contenute nei chewing gum funzionali Mind the Gum con 15 componenti attive, naturali ed efficaci. Non aspettare altro tempo. Vai sul nostro e-shop oppure su Amazon e procedi con il tuo acquisto.

Quali alimenti contengono la vitamina d

La vitamina D può essere prodotta dal nostro corpo attraverso l’esposizione al sole, attraverso l’alimentazione e, ancora, tramite esigenze specifiche appurate dal proprio medico. La vitamina d, infatti, può essere sintetizzata a livello della cute in seguito ad esposizione diretta alla luce solare per anche solo 15-20 minuti al giorno. Tuttavia in alcuni casi i livelli di questa molecola possono essere non sufficienti. Bisognerebbe, dunque, aiutarsi con l’alimentazione e con integratori specifici. Prima di vedere quali alimenti contengono la vitamina D, può essere opportuno sapere che sarebbe bene avere alcune accortezze nei mesi invernali, più freddi e bui. Devono stare attenti anche coloro che trascorre quasi tutto il tempo al chiuso, gli anziani, che tendono a ripararsi dal sole e a coprirsi braccia e gambe anche quando escono, e persone con la pelle più scura che vivono in zone non equatoriali. Soprattutto per tutti loro, che rischiano una carenza di vitamina D, l’apporto dietetico è fondamentale.

Quali alimenti contengono vitamina d: vegetali

La vitamina D può essere assunta attraverso fonti alimentari vegetali e, soprattutto, animali. Nella fonte vegetale della vitamina D rientrano principalmente i funghi selvatici, in particolare i porcini (100 gr di questi ultimi contengono 3,00 µg di vitamine), lo spugnolo, il chiodino, il finferlo e, in misura minore, il prataiolo. Possono contenere la vitamina d, seppure in quantità minori, anche le verdure con foglie verdi, come spinaci, erbette e bietole. Quali alimenti contengono vitamina d, in aggiunta a questi? È presente anche altrove. Per esempio, nel cacao e nel cioccolato fondente. I chicchi di cacao, infatti, assimilano questa vitamina quando vengono esposti ai raggi del sole per l’essiccamento.

Quali alimenti contengono vitamina d: pesci

Buone quantità di vitamina d sono contenute in molti pesci grassi, come, per esempio, lo sgombro, il tonno, il salmone, la trota salmonata, l’anguilla, il pesce spada, le sardine, le aringhe e le carpe (immagini di uno o più dei pesci indicati). Sono ricchi di vitamina d anche i frutti di mare quali le ostriche o i gamberi e il fegato di merluzzo. Sempre per quel che riguarda questa tipologia di cibi, quali alimenti contengono vitamina d? Conosci, per esempio, l’halibut (immagine di halibut)? È uno dei più grandi “pesci piatti” delle acque del Nord, come quelle al largo di Groenlandia, Alaska, Canada e Norvegia. Ha una carne molto magra, ipocalorica, altamente digeribile, piena di proteine e senza carboidrati.

Quali sono gli alimenti che contengono la vitamina d: cibi di origine animale

In generale la vitamina D è più presente nei cibi di origine animale. Questo potrebbe essere un limite per coloro che hanno intolleranze, come quella al lattosio, o che hanno abbracciato uno stile alimentare vegano o vegetariano. Quali sono gli alimenti che contengono la vitamina d tra quelli di derivazione animale? È presente in alcune carni come quella di fegato (0,5 µg per ogni 100 g.), in particolare di bovino, latte e suoi derivati, come burro e formaggi grassi, ma anche nei tuorli d’uovo (1,75 µg di vitamina D per ogni 100 g).

Quale alimento contiene la vitamina d in maggiore quantità

Per scoprire se nel tuo organismo hai poca vitamina D, occorre che il medico ti prescriva gli esami del sangue e ti dia indicazioni una volta avuti i risultati e un eventuale riscontro in tal senso. In generale, per integrare i livelli di vitamina D nel tuo corpo a fronte del fabbisogno giornaliero necessario, e per sana prevenzione, per quanto riguarda l’alimentazione quale alimento contiene la vitamina d in quantità più consistenti, rispetto ad altri cibi? Si tratta dell’olio di fegato di merluzzo (circa 210 µg per ogni 100 g). Tuttavia, solitamente, viene consumato non “al naturale”, ma attraverso integratori specifici o usando prodotti come l’olio di alghe o l’olio di krill. Anziché berlo in purezza, inoltre, dato che richiederebbe un palato molto forte – potresti anche spruzzarlo sull’insalata o aggiungerne un cucchiaino o qualche goccia, se preferisci, a un frullato dal gusto più gradevole.

Quali sono gli alimenti che contengono vitamina d: cibi fortificati

La vitamina D viene assunta anche attraverso i cosiddetti cibi fortificati, ovvero alimenti che, nella preparazione industriale, sono stati arricchiti con questa componente. In commercio ci sono dei succhi d’arancia non concentrati, ma preparati con l’aggiunta di vitamina D e magari di calcio. Quali sono gli alimenti che contengono vitamina d per la prima colazione? Ci sono anche vari cereali che possono essere mangiati al risveglio insieme a una tazza di latte o a un po’ di yogurt, in accompagnamento a un bicchiere di succo d’arancia. Così farai il pieno di vitamine, tra cui la D, e di minerali preziosi per iniziare al meglio la giornata!

Provare per credere! Puoi acquistare MIND THE GUM su Amazon e sul nostro e-commerce cliccando qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.

Continua a leggere

Menu